PARTINICO | DA VEDERE A PARTINICO | LA STORIA DI PARTINICO | RISTORANTI | MAPPA | Contattaci | Links

La Storia di Partinico

Navigare Facile

Il Passato di Partinico

Anticamente la città di Partinico fu colonizzata dai Greci e dai Romani e all'epoca risale anche il nome di Parthenicum, derivante dal greco. Alla caduta dell'Impero Romano questa città della Sicilia subì le invasioni barbariche per poi rifiorire nel periodo normanno, anche per merito degli arabi che si stanziarono nelle fertili colline nelle quali vi coltivarono in particolare il cotone, prima di abbandonare Partinico che visse una fase di declino.

Partinico

Agli inizi del Trecento fu la volta di Federico II d'Aragona che s'impegnò per ripopolare Partinico e allo scopo concesse il borgo ai cistercensi del monastero di Santa Maria d'Altofonte i quali diedero avvio ad un progetto di bonifica delle terre, la cui ritrovata fertilità indusse molti siciliani a trasferirvisi.

Dove

Partinico

Nel corso dei secoli Partinico si confermò un attivo centro, rigoglioso per l'agricoltura, gli allevamenti ed i commerci, ed il borgo allargò i propri confini per accogliere nuovi abitanti.

Nel XVII secolo Partinico divenne un territorio del Demanio Regio per poi vedersi concedere il titolo di città il 25 aprile del 1800. Successivamente venne anche concessa la soppressione dei obblighi feudali che non consentivano agli agricoltori di disporre pienamente dei propri raccolti, dono fatto dalla natura a questo comune che tuttora è celebre per i prelibati prodotti agroalimentari.

Risorse Attinenti
Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio